Monterosso
Monterosso

Azienda Monterosso di Massimo Comaschi

L'azienda vitinicola Monterosso situata  nel territorio dell’Alta Valle Versa, noto per la produzione dei vini Oltrepo' Pavese. Oltre al Moscato ed al Pinot Nero, la famiglia Comaschi coltiva le uve rosse, quali Barbera, Croatina e in parte anche Nebbiolo, perchè all'epoca era uso in ogni famiglia di produrre in proprio il vino da bere.

La buona cura della vite, la potatura “corta” che permette di non indebolire la pianta, evitando le produzioni eccessive chiaramente di qualità inferiore, lo sfoltimento manuale intermedio per dare possibilità ai grappoli di abbeverarsi di sole, la maturazione ottimale degli acini che si devono arricchire di zuccheri, sono solo alcune delle attenzioni che nella nostra Azienda dedichiamo, alle nostre uve, consapevoli come siamo che solo da un buon prodotto di partenza si possano ottenere ottimi vini.

"Mi sento di fare una differente considerazione a riguardo l’evoluzione della chimica enologica, della quale ho un certo timore per come tenta, in modo suadente, di corrompere i miei  principi di base. Per mia natura non ho nessuna intenzione di trasformarmi in un moderno Mago Merlino che si trastulla tra i suoi alambicchi fumanti e gorgoglianti. Il mio credo rimane quello di riuscire a produrre vini buoni e, quanto più possibile, genuini. Detto questo non voglio certo assurgermi a paladino di una vecchia retroguardia di cantinieri ligi alle tradizioni in disuso. La moderna enologia va gestita, non subita." Con questa considerazione l'imprenditore Massimo Comaschi crea i suoi vini di qualità, vini genuini, quasi come una volta.